ENERGRED: LA RICCHEZZA DEL SUD È NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA,VERO EQUILIBRIO DELLA COMPETITIVITY.

Image

30/08/2021

ATTUALITÀ

di Redazione

 

Nel Sud Italia sono già molte le esperienze che conciliano esigenze green e bisogni sociali. A metterlo in evidenza è EnergRed.com, E.S.Co. impegnata nel sostenere la transizione energetica delle pmi italiane.

 

Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia sono le prime regioni a sostenere, anche con provvedimenti normativi ad hoc, produzione e consumo collettivo. Continua…

 

 

ENER2CROWD.COM, IL MOTORE DELLA «TRANSIZIONE ENERGETICA DEMOCRATICA», DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT.

Image

26/08/2021

ATTUALITÀ

di Redazione

 

Ener2Crowd.com, la prima piattaforma italiana di lending crowdfunding ambientale ed energetico, annuncia la sua trasformazione in «società benefit».

 

L’aumento di capitale servirà a consolidare la posizione di leadership dell'azienda sul mercato italiano. E non solo come luogo dove far giungere in modo diretto e trasparente “ossigeno finanziario” a favore della transizione sostenibile delle pmi ma anche per consolidarsi come partner tecnologico strategico per le grandi utilities che vogliono coinvolgere i territori e creare le prime comunità energetiche carbon neutral. Continua…

 

 

SONO ANCHE ITALIANI I RIFIUTI ELETTRONICI SMALTITI ILLEGALMENTE NEI PAESI PERIFERICI.

Image

22/04/2021

I RIFIUTI ELETTRONICI ITALIANI INVADONO IL TERZO MONDO

di Viola Lala

 

Dal Benin al Ghana fino alla Nigeria. E poi ancora India, Costa d’Avorio, Liberia. Perfino la Cina è invasa dall’«e-waste», i rifiuti elettronici prodotti dai Paesi più industrializzati.

 

Le spedizioni illegali di «rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche» (RAEE) continuano ad aumentare: dai 45,2 milioni di tonnellate del 2014 ai 48,8 milioni di tonnellate del 2016, fino ai 57,1 milioni di tonnellate del 2021. I numeri sono delle Nazioni Unite. L’incremento è stato del 26,3% in appena 7 anni. E molta di questa spazzatura, così pericolosa per la salute delle persone che ne vengono a contatto, proviene proprio dall’Europa, Italia inclusa. Si tratta di esportazioni illegali camuffate da spedizioni di apparecchiature usate per aggirare le norme dell’Unione Europea sullo smaltimento di sostanze tra le quali anche mercurio, cadmio, piombo, cromo esavalente, bifenili policlorurati (PCB) ed altre sostanze che riducono lo strato di ozono e producono diossine. Il materiale illegale viene non di rado spedito come donazione oppure viene nascosto all’interno di veicoli esportati per essere riutilizzati in Africa, con l’aiuto di una rete che si appoggia sulla mafia nigeriana e su migranti ghanesi che vivono in Europa e avviano piccoli business familiari su questi traffici. Continua…

ALL'ARTISTA ITALO-ARGENTINO SUTNAJ IL PREMIO DANTE .

Image

28/05/2021

ARTE

di Redazione

 

Premiata l’opera “The Origin of the Universe” (2002), olio e foglie d’oro 24 carati su tela 50x50 cm. (Sutnaj.com).

 

Sutnaj (www.sutnaj.com), nome d’arte-anagramma del vero cognome dell’artista italo-argentino, autore 32 anni fa del famoso quadro “Bicycle” (olio e foglie d’oro 24 carati su tela installata su pannello di legno, 150x80 cm., 1989), che si è sempre rifiutato di vendere questa sua opera quotata 520 mila dollari, ha appena ricevuto la conferma del conferimento del prestigioso premio d’arte internazionale promosso dal periodico d’arte e cultura “Art Now” (www.art-now.it) diretto da Sandro Serradifalco e dall’associazione “Cultura Identità” (www.culturaidentita.it) fondata da Edoardo Sylos Labini, in occasione del settecentenario della morte di Dante Alighieri. L’opera di Sutnaj dal titolo “The Origin of the Universe”, dipinta nel 2002 ad olio e foglie d’oro 24 carati su tela 50x50 cm., è già stata valutata dalla commissione critica che ha ammesso l’artista italo-argentino a ricevere il Premio Dante Alighieri in concomitanza del Festival Cultura Identità —dal 2 al 4 luglio 2021— a Casal Monferrato, alla presenza di numerose personalità del mondo dell’arte e della cultura. Continua…